I libri di poesia
Poesia, 01-09-2017, Fabio Simonelli
A causa dell’errore di un’agenzia immobiliare, un uomo e una donna si incontrano in una casa che non è ancora di nessuno, un luogo / non luogo in grado di trasportare i due in un lungo e teso discorso sull’amore e sull’incomunicabilità.
Storia non facile: silenzi, lacrime e parole definiscono due protagonisti che soffrono e hanno sofferto, diversi per età ed esperienza. Marco Boietti con Il sole velato (Edizioni Polistampa) ha una scrittura che si può
definire poesia scenica più che teatro in versi: ricca e senza paura, potente, in grado di trascinare il lettore in un vortice drammatico che risulta a volte tagliente come una lama, altre duro come la pietra.
Il sole velato