L’arte risveglia l’anima
Informatore, 01-04-2017, ––
Le sorprendenti opere di artisti autistici

Dal 1° aprile (inaugurazione ore 16) Palazzo Davanzati a Firenze e dal 2 (ore 11) la Sala del Basolato a Fiesole ospitano la mostra “L’arte risveglia l’anima”, in programma fino al 25 aprile 2017. Protagonisti una ventina di artisti affetti da disturbi dello spettro autistico. A Firenze espongono reinterpretazioni di capolavori della pittura conservati nei musei europei. A Fiesole presentano opere frutto del loro
talento. Gli orari di apertura sono quelli normali delle due istituzioni.
“L’arte risveglia l’anima” è un progetto internazionale: il 2 aprile è previsto un collegamento virtuale con l’Ermitage di San Pietroburgo dove, lo stesso giorno, si inaugura un progetto analogo che coinvolge il museo russo e la Fondazione Anton tut ryadom (“Anton è qui accanto”), un centro per l’abilitazione di adulti autistici.
Scopo del
progetto, oltre la raccolta di fondi, è la sensibilizzazione verso le persone autistiche e la valorizzazione delle loro potenzialità creative: indipendentemente dalla gravità del disturbo, possiedono abilità nascoste di varia natura che vanno fatte emergere. Nel 2017 “L’arte risveglia l’anima” si sposterà a Roma, Milano, Pistoia, Ancona. La mostra si avvale del patrocinio del Mibact, della Regione Toscana e del Comune di Fiesole.
L’arte risveglia l’anima / Art awakens the soul / Искусство пробуждает душу