Stefano Gallerini, Antifascismo e Resistenza in Oltrarno
Le Carte e la Storia, 01-07-2016, Daniela Manetti
«Le Carte e la Storia» Rivista di storia delle istituzioni
N. 1/2016

Stefano Gallerini, Antifascismo e Resistenza in Oltrarno. Storia di un quartiere di Firenze, Firenze, Carlo Zella, 2014, pp. 223

La storia, dall’Unità al 1944, di uno dei quartieri più vivaci e caratteristici del capoluogo toscano, ma anche uno dei più connotati dal punto di vista sociale, come emerge dalla prima parte,
La formazione di un’identità (1861-1921), che si sofferma sull’ubicazione urbana dell’Oltrarno (al suo interno il popolare quartiere di San Frediano) e sul suo ruolo nel contesto cittadino: i mestieri, le professioni e le condizioni di vita, grazie ai dati di censimenti e statistiche. Nella seconda parte – Sotto la scure del fascismo (1922-1939) – il focus si sposta sul ventennio, "gli anni dell’opposizione e della
repressione"; e nella terza – Guerra e liberazione (1940-1944) – sugli anni della Resistenza. Con il supporto di una documentazione in buona parte inedita, vengono riportati fatti di cronaca e analizzati episodi di resistenza, lotta armata, disubbidienza, renitenza ala leva, vicende di singoli protagonisti e azioni collettive. Il saggio introduttivo (Oltrarno: da sovversivi ad antifascisti) è di Simone Neri Serneri.  
Antifascismo e Resistenza in Oltrarno
Storia di un quartiere di Firenze