Dopo Facebook alla scoperta di altri piaceri
Corriere fiorentino, 08-08-2014, Gabriele Ametrano
Occhiali inforcati e poltrona piazzata proprio davanti alla tv. Il Signor Stravideo non ha cambiato posizione da quando lo abbiamo conosciuto, tranne che per interagire con gli amici
di Facebook. Ma oltre i pixel c’è una realtà e ne «Lo strano mondiale del Signor Stravideo» (Sarnus Edizioni) il nostro amico ne scoprirà i
piaceri. Una nuova fiaba di Bruno Santini, con le illustrazioni di Luca Boschi. Una storia per i più piccoli ma indicata anche ai dipendenti virtuali già grandi.
Lo strano mondiale del signor Stravideo
Il ritorno di un non eroe con tante macchie e qualche paura