Coluccio Saluatati e il mondo
Medioevo Latino, 01-07-2009, Elisabetta Guerrieri
Nell’ambito delle celebrazioni per il VI centenario della morte di Coluccio Salutati sono state realizzate alcune iniziative (al riguardo, si veda anche la mostra «Coluccio Salutati e l’invenzione dell’Umanesimo» Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, 2 novembre 2008-30 gennaio 2009), fra le quali la mostra al- lestita a Firenze presso l’Archivio di Stato (9 dicembre 2008- 14 marzo 2009) e il relativo catalogo, oggetto della presente scheda. Questo si apre con la presentazione di M. Fallace, di- rettore generale per i Beni Librari, gli Istituti Culturali ed il Diritto d’Autore, di Miglio, presidente del Comitato nazionale per le celebrazioni del VI centenario della morte di Co- luccio Salutati, di I. Paci, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, e di G. Tori, direttore dell’Archivio di Stato di Firenze, e con l’introduzione, scritta a quattro mani dai curatori del catalogo stesso (pp. XIII- XXII). È organizzato in undici sezioni - «La
Valdinievole al tempo di C.S.», «I principali organi della direzione politica nell’età di C.S.», «I protagonisti della lotta politica», «La cancelleria fiorentina al tempo di C.S.», «C.S. cancelliere delle Tratte», «La guerra tra Firenze e papa Gregorio XI», «I Ciompi», «L’espansionismo in Toscana», «La guerra tra Firenze e Gian Galeazzo Visconti», «La ‘Florentina libertas’ e l’ideologia antitirannica», «C.S. dalla Valdinievole a Firenze. Per un itinerario artistico» -, ciascuna delle quali introdotta da brevi saggi (gli autori sono, nell’ordine, V. Arrighi, P. Benigni, I. Marcelli, ancora V. Arrighi, R.M. Zaccaria, F. Sznura, L. De Angelis, L. Tanzini, A. Barlucchi, P. Viti e N. Baldini) e corredata di schede d’approfondimento e tavole (si contano, in tutto, 104 schede e più di duecento tavole). Si riporta nel dettaglio, poiché attinente
all’ambito letterario, il contenuto della decima sezione, intitolata «La guerra tra Firenze e Gian Galeazzo Visconti»: all’omonimo saggio di Viti (pp. 151-7), seguono le schede nnr. 68-79: L. Mancino, C.S. e l’eredità di Roma, Viti, Tirannide e libertà in C.S., S. Dall’Oco, Luigi Marsili e la rinascita dell’Italia, Viti, Iacopo Angeli e la figura di Bruto, Id., Cicerone e la Repubblica secondo Pietro Paolo Vergerio, S. Stefanizzi, Antonio Loschi: Firenze contro Milano, Ead., Propaganda e letteratura in Cino Rinuccini, S. Dall’Oco, Leonardo Bruni e il primato di Firenze, L. Mancino, Goro Dati o della certezza delle istituzioni, Ead., L’amor di patria a Firenze. Franco Sacchetti, Giovanni Gherardi, Giovanni da Firenze, S. Dall’Oco, Domenico Bandini o della continuità del mito. L’indice delle ta- vole (pp. 353-6), l’indice dei documenti e delle opere d’arte (pp. 357-8) e quello complessivo (pp. 359-60) completano il volume.
Coluccio Salutati e Firenze
Ideologia e formazione dello Stato