Il fagiolo magico e altre fiaboricette
Agricoltura Italiana, 27-02-2009, Natalie Nicora
Un libro che unisce il gusto della favola a quello della cucina, invogliando i lettori, di qualsiasi età, ad esplorare sia le sue pagine sia le proprie cucine.
Le fiabe: un strumento ideale per condurre i bambini verso una nutrizione sana, corretta e variata, questo scrive Loredana Simone nell’originale libro ‘Il fagiolo magico ed altre fiaboricette’ dove le fiabe appunto diventano un modo per insegnare ai bimbi il valore del cibo.
Stimolando l’appetito di un
bambino con i piatti dei suoi eroi, lo si può portare, continua l’autrice, armonicamente a conoscere ed accettare gli alimenti semplici e salutari di cui parlano le fiabe.
Un libro che invita gli adulti ed i bambini a con-vivere due esperienze: la lettura e la preparazione del cibo.
Si inizia con Cenerentola che, una volta tornata dal ballo e trovandosi in mano un’enorme zucca, cucina l’ortaggio mentre, sospirando, sogna il suo principe: alla fine della storia troviamo
vari suggerimenti su come cucinare una zucca appunto. Abbiamo poi Pinocchio che ci invita a creare un piatto di linguine con il tonno trovato nella pancia della balena o Raperonzolo che ci aiuta a preparare la ‘torta di zucchine migliore del mondo’, e via così di favola in favola di ricetta in ricetta.
Un libro che unisce il gusto della favola a quello della cucina invogliando i lettori, di qualsiasi età, ad esplorare sia le sue pagine sia le proprie cucine.
Il fagiolo magico e altre fiaboricette