L’Amaritudine di Griffo
La Nazione, 09-01-2009, ––
Martedì prossimo alle 21 alla libreria Edison di pazza della Repubblica 27r presentazione del volume di Massimo Griffo ‘Amaritudine’ (Polistampa). Con l’autore ne parlerà Cosimo
Ceccuti; in programma letture di Paola Lucarini. Lo scrittore condensa nel suo ultimo romanzo ‘Amaritudine’, che sintetizza in un vocabolo desueto del linguaggio letterario, l’amarezza e l’afflizione
provate dai cittadini onesti e leali di fronte a quella parte di società che si fa sempre più volgare, ingannatrice e prevaricatrice di valori atavici e, infine, delle leggi.
Amaritudine