‘Antartide’, il secondo libro di Tito Barbini
ArezzoNotizie, 18-03-2008, ––
AREZZO - Un viaggio in Antartide per scoprire qualcosa in più di se stessi, oltre che di una parte del mondo assolutamente unica. A compierlo, ed a raccontarlo in un libro, è stato Tito Barbini, protagonista per oltre trentacinque anni della vita politica e amministrativa provinciale e regionale. Il libro di Tito Barbini "Antartide. Perdersi e ritrovarsi alla fine del mondo" sarà presentato
giovedì 20 marzo alle ore 17 nella Sala dei Grandi del palazzo della Provincia. "Antartide", edito da Polistampa, è il secondo libro di Tito Barbini dopo il successo di "Le nuvole non chiedono permesso", giunto alla terza ristampa. In esso si mescolano suggestivi appunti di viaggio e immagini e ricordi della vita e dell’esperienza di Barbini, perché, come scrive nel libro,
"chi sceglie di fare un viaggio come questo deve portarsi con sé una storia che vale la pena di raccontare". Alla presentazione, organizzata dalla Provincia di Arezzo, parteciperanno, oltre all’autore, l’Assessore provinciale alla cultura Emanuela Caroti, il professor Niccolò Scaffai, della Facoltà di Lettere e Filosofia di Arezzo, e Paolo Ciampi, giornalista e scrittore.
Antartide
Perdersi e ritrovarsi alla fine del mondo