Nel luogo più freddo della terra
Il Tirreno, 12-04-2008, David Fiesoli
Impreziosito con le foto scattate dallo stesso aurote, ecco il resoconto del tour antartico di Tito Barbini, ex sindaco di Cortona, a lungo assessore della Regione Toscana, viaggiatore intrepido che si mette a confronto con le proprie
profondità e inquietudini. Paesaggi di ghiaccio, le curiose abitudini dei pinguini maschi dediti alla cova, e perfino un busto di Lenin, residuo dell’impero sovietico, sepolto “nel freezer del mondo”,
quell’Antartide di cui si è scritto poco, e che ora Barbini svela in tutto il suo duro splendore. Tito Barbini, “Antartide. Perdersi e ritrovarsi alla fine del mondo”, Polistampa, pp. 174, euro 8
Antartide
Perdersi e ritrovarsi alla fine del mondo