Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Dacia design
Design Abitazione: Complementi Innovativi Ameni

Polistampa, 2006

Pagine: 192

Caratteristiche: ill. col., br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-0136-4

Settore:

A4 / Arti minori

SS2 / Economia

TL5 / Moda

€ 10,20

€ 12 | Risparmio € 1,80 (15%)

Quantità:
La pubblicazione raccoglie i lavori realizzati dagli studenti del corso di laurea in Disegno Industriale dell’Università di Firenze nell’ambito del Progetto Dacia, promosso da alcune fra le più prestigiose istituzioni toscane e rivolto al settore degli accessori per la casa nel nuovo mercato del lusso. Si tratta di una collaborazione e di un confronto diretto tra le imprese del territorio e il mondo universitario, realizzato attraverso una ricerca non fine a stessa né autoreferenziale, ma direttamente applicata nel campo delle attività produttive, creando un equilibrio tra la fantasia e la voglia di dissacrazione proprie dei giovani e le esigenze della produzione.
Oggetti a noi familiari vengono rivisitati, resi più accattivanti, in modo da permettere un più piacevole svolgimento delle faccende domestiche e delle incombenze di tutti giorni, trasformando questi oggetti da comuni in manufatti originali. I lavori sono realizzati secondo tecniche, modalità espressive e materiali diversi e con soluzioni a volte sobrie, a volte eleganti o addirittura eccentriche.
L’esigenza di una continua innovazione nel mondo del design rappresenta la spinta fondamentale verso la creazione di prodotti che non siano solo ed esclusivamente funzionali, ma che rispondano anche a necessità puramente estetiche e di gusto. Questo connubio viene ricercato ispirandosi al mondo della natura: l’interazione fra la bionica (la disciplina scientifica che studia la conformazione degli organismi viventi) e il design (il mondo del progetto) è un ottimo punto di partenza per affrontare e verificare le qualità morfologiche e costruttive degli elementi naturali, nei quali il rapporto forma-funzione si realizza nel modo migliore, cioè in quello naturale.