Remo Squillantini

Remo Squillantini è nato nel 1920 a Stia (Arezzo) ed è morto a Firenze il 6 agosto 1996. Dopo essersi dedicato all’attività di illustratore, lavorando con i principali editori italiani e stranieri, si dedica completamente alla pittura ottenendo subito importanti riconoscimenti. A partire dal 1977 viene invitato a numerose rassegne e mostre nazionali e partecipa all’Arte Fiera di Bologna, nel 1977, nel 1978 e dal 1983 in poi, e all’Expo Arte di Bari, dal 1978 in avanti.
Di particolare importanza si sono rivelate alcune mostre a soggetto che hanno trattato interi cicli della sua pittura quali I sette peccati capitali, Il mare, Il cabaret, Sinopie primi ’900. Sue opere si trovano presso Istituti di Credito ed Enti Pubblici e in importanti collezioni nazionali oltre che negli Stati Uniti, in Canada, in Giappone, in Germania, in Svizzera e in Olanda. 

Vedi anche