chiudi
preview libro

Cavalli e cavalleria nell’antichità greca e romana

8,50 € 10,00
Il libro è in preparazione ed il prezzo potrebbe subire variazioni.
Qt

Il cavallo ha sempre rivestito una grande importanza nell’immaginario collettivo. Il suo ruolo chiave nella vita dell’uomo, in pace come in guerra, gli ha spalancato le porte del mito: basti pensare a Bucefalo, destriero di Alessandro Magno divenuto ormai leggendario, o alle tante figure equestri presenti nella mitologia classica.
Dopo un’introduzione multidisciplinare – tra letteratura, filosofia e scienze naturali – dedicata al rapporto tra uomo e animale nell’antichità, il saggio si concentra sulla centralità della cavalleria nello scenario bellico, passando in rassegna le strategie militari di ateniesi e spartani, romani e barbari. Non può mancare una riflessione sull’equitazione in epoca moderna: un’arte forse in fase di decadenza, ma che non ha mai perso il suo fascino senza tempo.

Il cavallo ha sempre rivestito una grande importanza nell’immaginario collettivo. Il suo ruolo chiave nella vita dell’uomo, in pace come in guerra, gli ha spalancato le porte del mito: basti pensare a Bucefalo, destriero di Alessandro Magno divenuto ormai leggendario, o alle tante figure equestri presenti nella mitologia classica.
Dopo un’introduzione multidisciplinare – tra letteratura, filosofia e scienze naturali – dedicata al rapporto tra uomo e animale nell’antichità, il saggio si concentra sulla centralità della cavalleria nello scenario bellico, passando in rassegna le strategie militari di ateniesi e spartani, romani e barbari. Non può mancare una riflessione sull’equitazione in epoca moderna: un’arte forse in fase di decadenza, ma che non ha mai perso il suo fascino senza tempo.

Mauro Pagliai, 2024

Pagine: 64

Caratteristiche: ill. b/n, br.

b/w ills, paperback

Formato: 15x21

ISBN: 978-88-564-0549-1

Collana:
Storie del mondo, 52

Settore: