Lunedì 15 febbraio 2010 alle 12.00
presso l’Aula Paolo VI della Pontificia Università Lateranense
in piazza San Giovanni in Laterano 4 a Roma

PIER FERDINANDO CASINI, Unione dei Democratici Cristiani di Centro
FRANCO CARDINI, Storico e saggista

discuteranno della cultura storica come ispiratrice dell’etica politica.

Può la conoscenza della storia influire sui valori che guidano l’azione dello statista?
O è quest’ultima inevitabilmente ispirata a principi innati e universali?

Ne parleranno con il Magnifico Rettore dell’ateneo monsignor RINO FISICHELLA

in un dibattito che toccherà temi come fede e relativismo
e sarà occasione per la presentazione del libro di

RICCARDO NENCINI
L’imperfetto assoluto
MAURO PAGLIAI EDITORE

Saranno presenti l’Autore e l’Editore

Nel libro convivono la passione del romanzo e dell’avventura con la precisione del dato e della ricostruzione storica, così come nel protagonista e nei personaggi del racconto convivono bene e male, gloria e passioni viscerali. Prendendo spunto da un manoscritto fortunosamente tornato alla luce dopo l’alluvione del 1966, Nencini ricostruisce gesta e malefatte di Musciatto Franzesi, personaggio celebrato anche da Giovanni Boccaccio in una novella del Decameron, che diverrà mercante e banchiere fra i più grandi di Firenze. E proprio la supremazia della Firenze (e del Fiorino) del Trecento porteranno Musciatto ad agire in uno scenario che non sarà più soltanto quello della sua città o della sua regione, ma giungerà ad abbracciare l’Europa intera, fino a Parigi, dove diverrà, tra il 1301 ed il 1306, cavaliere del re di Francia Filippo IV il Bello e consigliere di suo fratello Carlo. Il Franzesi incrocerà il suo destino con tutti i maggiori protagonisti di quegli anni: incontrerà Dante, costretto all’esilio, papa Bonifacio VIII, acerrimo nemico dell’Alighieri e poi Giotto e Arnolfo. Sullo sfondo la tragica fine dell’ordine dei Templari, l’arrivo a Firenze di Carlo di Valois e il rientro di Corso Donati. Eventi cui seguirà quella vera e propria guerra civile che si concluderà con la vittoria della Parte Nera. Un esito che costerà caro al protagonista.
L’opera è stata un successo editoriale: ha venduto cinquemila copie solo negli ultimi sei mesi ed è stata recentemente ristampata in edizione economica.

Pubblicazioni correlate: