CARLO SISI, Presidente del Museo Marino Marini
FLORESTANO BITOSSI, Sindaco del Comune di Signa 

hanno il piacere di invitare la S.V. a visitare la mostra

GIOVANNI VETTORI
Dalla ceramica alla scultura
catalogo EDIZIONI POLISTAMPA


La mostra resterà aperta dal 24 aprile al 13 giugno 2009
con orario 10-17
chiuso martedì e festivi

 

Museo Marino Marini
Piazza San Pancrazio, Firenze

La passione di Marino Marini per i materiali della scultura non ha escluso, fra quelli prediletti, la ceramica che l’artista praticò marginalmente. Il volume riproduce fedelmente tutte le opere di Giovanni Vettori in mostra che si inserisce a pieno titolo in questo programma di affinità elettive anche per il repertorio di immagini: un florilegio di forme arcaiche, simboliche, metamorfiche, tradotto nella duttile e iridescente materia della ceramica che non vela tuttavia il solido pensiero compositivo dell’artista, la sicurezza plastica evocativa del ductus desunto da nobili tradizioni arcaiche. Singolari creature son quelle che Vettori recupera dai depositi della storia e da una fervida immaginazione che fa rivivere certi miti delle avanguardie, le maschere tribali in special modo. Non diversamente da come Marino trasferiva nelle materie molteplici della sua scultura la vita misteriosa di antiche civiltà, la suggestione dei miti mediterranei, la serena fiducia nella continuità dell’arte nella storia.

Pubblicazioni correlate: