Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici: in un volume da Polistampa storia e schede tecniche dei più recenti restauri
Nove da Firenze, 24-04-2008, Antonio Pagliai
Firenze, 24.04.08 - La Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici delle Province di Firenze, Pistoia e Prato ha reso disponibili in un volume pubblicato da Edizioni Polistampa storia e schede tecniche dei più pregevoli tra i 130 restauri eseguiti nel periodo 2005-2007 sul suo territorio di competenza. Il libro è intitolato Opere d’arte dal territorio. Restauri 2005-2007 (pp. 160, euro 16,00) e costituisce l’ultimo numero della raccolta «Interventi e testimonianze» con cui la Soprintendenza dà conto della sua attività.

Nella foto particolare con le teste della Vergine e di Santa Maria Maddalena, dopo il restauro dell’affresco di Gabbani
nella Cupola di San Frediano in Cestello

Con prefazione del soprintendente Bruno Santi, il volume descrive passo per passo i restauri eseguiti sotto la direzione dei vari funzionari della Soprintendenza: Anna Bisceglia, Caterina Caneva, Ilaria Ciseri, Maria Cristina Masdea, Maria Pia Zaccheddu, Mirella Branca. Si comincia con quelli allo Spedale degli Innocenti, per proseguire con gli affreschi del Gabbani nella cupola del Cestello e col recupero dell’atrio nella basilica di Santa Trinita. E ancora, fuori città, le nuove indagini sull’attribuzione rese possibili proprio dall’intervento di recupero sull’Assunzione della Vergine nella chiesa di Castiglionchio a Rignano sull’Arno;
il Cristo al Limbo dalla bottega di Allori nella chiesa di Paterno di Bagno a Ripoli, il crocifisso di San Vincenzo Martire a Scandicci, gli affreschi nella Pieve dei Santi Giovanni Battista e Lorenzo a Signa. Proseguendo la rassegna sono ora disponibili le schede sul recupero de Il riposo durante la fuga in Egitto di Aurelio Lomi, un olio su tela visitabile nella di Chiesa di San Francesco a Pistoia; alcuni dipinti di Alessio Gemignani presenti nel territorio pistoiese, interventi nella Casa Giusti a Monsummano Terme.
Completa il volume una ricca serie di tavole a colori che testimonia il lavoro compiuto sulle opere esaminate e una puntuale appendice con la documentazione completa dei restauri effettuati.
Opere d’arte dal territorio
Restauri 2005-2007