Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Io, Gelli e… Guccini
La caduta dell’Occidente cristiano in un dialogo con Giovanni Mucci

Mauro Pagliai, 2019

A cura di:

Giovanni Mucci

Pagine: 120

Caratteristiche: br.

Formato: 12,2x20

ISBN: 978-88-564-0429-6

Collana:

Le ragioni dell’Occidente, 44

Settore:

DSU4 / Religione

SS1 / Politica

€ 8,50

€ 10 | Risparmio € 1,50 (15%)

Quantità:
Il tramonto dell’Occidente, il crollo dei valori cristiani, un mondo pervaso dall’indifferenza, dall’omologazione e dal relativismo etico. L’ombra di un conflitto tra Bene e Male sempre più incombente, anzi già in atto.
Orgogliosamente conservatore e nemico dell’ipocrisia del politicamente corretto, Paolo Baldassarri si scaglia in una disamina lucida e provocatoria contro le grandi minacce del nostro presente, senza fare sconti a nessuno: nelle sue riflessioni, ricche di citazioni dei grandi del pensiero occidentale, non risparmia critiche ai finti progressisti, al mondo LGBT, perfino a papa Francesco. Tanti sono  personaggi “scomodi” che vengono invece rivalutati, non ultimo l’amico Licio Gelli, con cui ha condiviso la fede massonica.
Ma tra gli amici di un tempo, quelli più speciali, spuntano anche due celeberrimi: don Lorenzo Milani e Francesco Guccini. Il primo presentato nella sua veste umile e sconosciuta come la faccia nascosta della luna: il suo spirito di obbedienza alla Chiesa. E per uno scherzo del destino, in un noto film il cantautore di Pavana sarà preside per finta in una scuola dove Baldassarri lo è stato per davvero…