Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Tiziano Bonanni: Identity 1,618
1989-2019: dalla caduta del muro di Berlino all’intelligenza artificiale / 1989-2019: from the Fall of the Berlin Wall to Artificial Intelligence

Polistampa, 2019

A cura di:

Nicola Nuti

Pagine: 192

Caratteristiche: ill. col., cart.

Formato: 24,5x28

ISBN: 978-88-596-2010-5

Settore:

A2 / Arte moderna e contemporanea

Vedi:

Tiziano Bonanni

€ 28,90

€ 34 | Risparmio € 5,10 (15%)
Spedizione Gratuita

Quantità:
Testi in italiano e in inglese

Un confronto circolare sull’identità quale valore della diversità, dalle sue radici storiche fino alle trasformazioni legate ai processi di globalizzazione e all’intelligenza artificiale, dove l’identità viene ridotta a puri codici alfanumerici. Con il 500° anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci, l’uso della costante aurea 1,618 non è altro che un pretesto simbolico di ancoraggio storico che si dilata nei secoli fino ai giorni nostri in un quotidiano anonimato di massa, pietra d’angolo fra imprevedibilità umana e intelligenza artificiale, fra limiti della perfezione programmata e potere illimitato dell’intuizione che l’uomo possiede geneticamente da sempre.
Dal disastro nucleare di Chernobyl alla caduta del muro di Berlino, dalle guerre nei Balcani all’Intifada, quindi il crollo delle torri gemelle e il terrorismo religioso, la nascita della UE e le grandi speculazioni economiche fino alla grande recessione e la crisi dell’euro. E ancora stragismo, flussi migratori e discriminazioni razziali, intelligenza artificiale e omologazione di massa: dal 1989 al 2019, trent’anni della nostra storia in un’accurata selezione di dipinti, composizioni strutturate e sculture quali espressioni tangibili di un pensiero critico che indaga aspetti sociali, economici e di costume di un’umanità che si vede costretta ad affrontare cambiamenti di portata eccezionale in un arco di tempo relativamente breve.