Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

A passi di danza
Isadora Duncan e le arti figurative in Italia tra Ottocento e avanguardia

Polistampa, 2019

A cura di:

Maria Flora Giubilei

Pagine: 304

Caratteristiche: ill. col., br.

Formato: 23x26

ISBN: 978-88-596-1958-1

Settore:

A2 / Arte moderna e contemporanea

TL4 / Spettacolo

€ 29,75

€ 35 | Risparmio € 5,25 (15%)
Spedizione Gratuita

Esaurito

Il libro potrebbe non tornare disponibile
Quantità:
È il catalogo della mostra allestita a Firenze (Villa Bardini, 13 aprile - 23 settembre 2019).
Isadora Duncan (1877-1927) è stata l’artista più influente tra coloro che, ai primi del Novecento, crearono una danza libera dalle regole del balletto romantico con tutù e scarpette dalla punta ingessata, aprendo la strada alla danza moderna, giunta, con infinite variazioni stilistiche, fino ai nostri giorni. Il suo rapporto artistico con molti pittori e scultori stranieri e italiani fu intenso e fondato su uno scambio vicendevole di suggestioni e di contaminazioni culturali, senza soluzione di continuità tra esperienze antiche e coeve. La mostra racconta, per la prima volta in Italia, dopo la grande esposizione che il Museo Bourdelle di Parigi dedicò alla danzatrice nel 2009, i momenti salienti della presenza di Isadora Duncan in Italia e l’influsso che la sua innovativa ricerca coreutica esercitò, direttamente o attraverso modelli culturali condivisi, sulle opere di molti artisti italiani.

I edizione: marzo 2019 (titolo: A passi di danza, esaurito)
II edizione: settembre 2019 (titolo: Danzare la rivoluzione)