Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Il “Cesare Alfieri” dopo Carlo Alfieri: la soprintendenza di Emilio Visconti Venosta (1898-1914)
(Con documenti inediti)

Polistampa, 2018

Pagine: 328

Caratteristiche: br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-1919-2

Collana:

Centro Studi sulla Civiltà toscana fra ’800 e ’900 | Fondazione Spadolini Nuova Antologia, 75

Settore:

DSU1 / Storia

€ 19,55

€ 23 | Risparmio € 3,45 (15%)
Spedizione Gratuita

Quantità:
Prefazione di Sandro Rogari

Il volume, in continuità con le ricerche di Giovanni Spadolini e Sandro Rogari sull’Istituto Alfieri, raccoglie i carteggi di Emilio Visconti Venosta (1829-1914) nel periodo in cui ne fu soprintendente, ovvero dal 1898 fino alla data di morte. Le missive, tutte inedite, richiamano quelle scambiate tra Adele Alfieri di Sostegno e Pasquale Villari, raccolte dalla stessa autrice in volume nel 2016. Emerge un «Cesare Alfieri» finora trascurato dalla storiografia: quello che si profilava a diventare un grande istituto di istruzione superiore.
“Al centro delle lettere”, scrive Sandro Rogari nella prefazione, “e della riflessione di Giustina Manica, c’è di nuovo il «Cesare Alfieri», del quale si riescono a cogliere aspetti inediti della vita interna grazie alle lettere dei maggiori protagonisti della vita dell’Istituto, dal momento della scomparsa del fondatore, Carlo Alfieri, alla vigilia della Grande Guerra”.