Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Agricoltura come scienza
Tutti gli scritti di Raffaello Lambruschini (1822-1873). III

Polistampa, 2018

A Cura di:

Veronica Gabbrielli

Pagine: 248

Caratteristiche: br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-1884-3

Collana:

Centro Studi sulla Civiltà toscana fra ’800 e ’900, 75

Settore:

TL6 / Natura, ambiente

SS2 / Economia

SS1 / Politica

S3 / Scienze

DSU1 / Storia

€ 13,50

€ 18 | Risparmio € 4,50 (25%)

In preparazione


Quantità:
Il terzo volume degli scritti economici, scientifici e agrari di Raffaello Lambruschini entra nel vivo dell’attività dell’abate di San Cerbone nel settore propriamente agronomico. I trentadue articoli qui raccolti, che si estendono lungo l’ampio arco temporale che va dal 1827 al 1864, sono suddivisi in sei sezioni tematiche: l’aratro, i terreni e le coltivazioni, le malattie e gli insetti dannosi per la piante, la coltivazione delle viti e degli olivi, la conservazione e realizzazione di alcuni prodotti alimentari, gli animali.
I testi evidenziano la profondità degli studi scientifici di Lambruschini che si intrecciarono, traendone continuo arricchimento, con la sperimentazione pratica nella sua azienda agraria di San Cerbone. I risultati di tali studi e sperimentazioni furono poi immediatamente divulgati al pubblico attraverso le pagine del “Giornale agrario toscano” e degli Atti dell’Accademia economico-agraria dei Georgofili, rendendo l’autore una figura di spicco nel dibattito economico ed agricolo che nella prima metà dell’Ottocento animava la scena pubblica nazionale e internazionale.