Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Sanguinacci
Storia ragionata dell’utilizzo del sangue nella cucina tradizionale

Sarnus, 2016

Pagine: 128

Caratteristiche: ill. b/n, br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-563-0207-3

Collana:

La Cuccagna | La ricerca della felicità in cucina, 2

Settore:

SS5 / Antropologia

SS7 / Cultura popolare

TL1 / Enogastronomia

€ 10,20

€ 12 | Risparmio € 1,80 (15%)

Quantità:
Cos’hanno in comune piatti come il sanguinaccio, il buristo e il roventino? Ovviamente la materia prima, il sangue, prezioso sinonimo di vita e ingrediente culinario fin dai tempi antichi, sebbene sia difficile dissociarne l’utilizzo alimentare dal complesso dei miti e delle ritualità ad esso collegati. Ripercorrendo la storia dell’uomo dalla Mesopotamia fino al giorno d’oggi attraverso l’antichità romana e il Medio Evo, l’autore chiarisce in un accurato saggio introduttivo come il sangue abbia sempre provocato timore, stupore e reverenza.
La sezione più ampia e gustosa è poi dedicata alla tradizione gastronomica italiana: il testo presenta una vasta rassegna di ricette tipiche di ciascuna regione, corredata da note e riferimenti bibliografici. Il tema è declinato in 70 e oltre differenti preparati, spaziando dai primi ai secondi e ai dolci, con ricette della tradizione povera che racchiudono un patrimonio di sapori e profumi da recuperare.