Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Fondazione Primo Conti. Centro di documentazione e ricerche sulle avanguardie storiche
Archivio Leo Ferrero
Inventario

Polistampa, 2013

A cura di:

Caterina Guagni

Pagine: 256

Caratteristiche: ill. b/n, br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-1225-4

Collana:

Fondazione Primo Conti | Inventari, 3

Settore:

DSU5 / Archivistica

L1 / Studi, storia della letteratura

L7 / Epistolari

Vedi:

Leo Ferrero

€ 15,30

€ 18 | Risparmio € 2,70 (15%)

Quantità:
Il Fondo Leo Ferrero è composto da due nuclei documentali separati e distinti, perché giunti all’Archivio della Fondazione in momenti diversi: parte del materiale fu donato nel 1983 da Nina Raditza, sorella di Leo, il resto da Bosilika Raditza, figlia di Nina, tra il 2005 e il 2007.
La prima sezione contiene innanzitutto la Corrispondenza, indirizzata a Ferrero e di suo pugno, che annovera numerosi e importanti mittenti quali Aleramo, Alvaro, D’Amico, Bonsanti, Cecchi, Conti, Gide, Grasset, Prezzolini, Saba, Stuparich, Venturi, Vittorini, Zavattini e, tra i destinatari, Tilgher, Valery e il drammaturgo Jean Jacques Bernard di cui è conservato il carteggio con le lettere di entrambi gli scriventi. Ci sono quindi i Manoscritti con varie stesure delle opere teatrali, saggistiche, poetiche, numerose pagine di appunti, riflessioni, abbozzi di opere tutt’oggi inedite, taccuini e traduzioni dei testi teatrali. I Ritagli Stampa sono divisi in articoli di e su Ferrero, mentre tra le Varie troviamo materiale afferente alla “Società degli amici di Leo Ferrero”. La Biblioteca raccoglie alcuni titoli dello scrittore e l’opera di Gina Lombroso L’éclosion d’un vie, dedicata al figlio.
Il secondo nucleo è composto per la maggior parte da dattiloscritti afferenti alla produzione teatrale e saggistica di Ferrero, corrispondenza indirizzata a lui e ai familiari, articoli, traduzioni, appunti, pagine sparse autografe e dattiloscritte. Sono presenti un diario diviso in 12 fascicoli datati dagli anni ’20 fino al 1933, redatti probabilmente dopo la morte, una raccolta di ritagli stampa sulla sua opera e in commemorazione all’indomani della scomparsa, una serie di volumi che integrano la sezione Biblioteca presente nel primo nucleo documentale, alcuni titoli di opere a lui dedicate a firma della madre e il volume di Anne Kornfeld, La figura e l’opera di Leo Ferrero.

Formato PDF