Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Via della Cina

Mauro Pagliai, 2012

Pagine: 168

Caratteristiche: br.

Formato: 12,2x20

ISBN: 978-88-564-0247-6

Collana:

Biblioteca di Letteratura, 25

Settore:

L2 / Romanzi

SS5 / Antropologia

€ 7,65

€ 9 | Risparmio € 1,35 (15%)

Quantità:
Una straordinaria storia di coraggio e di riscatto

Via della Cina è il modo con cui i cinesi chiamano la Chinatown di Prato. Qui lavora la protagonista del romanzo, la giovane cinese Lucia. Arrivata in Italia dopo un lunghissimo viaggio, pagato con un’ipoteca sulla sua vecchia casa, si trova costretta ad affrontare la fatica delle molte ore senza riposo passate in fabbrica. Finché non conosce un uomo che le promette un futuro roseo grazie alla spinta della guanxi, la salda rete di amicizie e parentele su cui si struttura la società cinese. I due si sposano ma lui, giocatore d’azzardo, si rivela ben presto un marito violento...
La storia di Lucia è anche quella di molti altri immigrati dall’Oriente, quelli che non contano, nemmeno all’interno della propria comunità, e che sono schiacciati dai soprusi dei loro connazionali più ricchi e spregiudicati. Una vicenda di sofferenza e rassegnazione, ma anche rabbia e ribellione. Un’occasione per conoscere più da vicino una cultura che spesso ci passa accanto, che incontriamo per strada, ma con cui facciamo ancora fatica a interagire.

“Un pugno allo stomaco. Un soffio di speranza. Perché sfruttamento, violenza e illegalità non possono essere una condizione permanente. Soprattutto se si è donna, cinese, e con figli. Soprattutto se si vive in Italia come Lucia, eroina (in)consapevole di una straordinaria storia di coraggio e di riscatto.”
Silvia Pieraccini