Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Due maestri di Pienza sul colle lunato
Emo Formichi / Piero Sbarluzzi
Scultori a Fiesole

Polistampa, 2011

A cura di:

Stefano De Rosa

Pagine: 96

Caratteristiche: ill. col., br., pubbl. bifronte

Formato: 22x24

ISBN: 978-88-596-0967-4

Settore:

A2 / Arte moderna e contemporanea

Vedi:

Emo Formichi, Piero Sbarluzzi

€ 16,15

€ 19 | Risparmio € 2,85 (15%)

Quantità:
È il catalogo della mostra allestita tra il 10 settembre e 10 ottobre 2011 presso il Museo Civico e Area Archeologica di Fiesole. Pubblicazione double face, permette di dedicare a ciascuno dei due scultori protagonisti una trentina di riproduzioni a colori e i necessari approfondimenti critici di Nino Alfiero Petreni e Stefano De Rosa, oltre alla biografia e all’antologia critica.
“Ospitare due scultori contemporanei nell’area archeologica fiesolana – scrivono nella presentazione Fabio Incatasciato e Paolo Becattini – è sempre una sfida affascinante. Emo Formichi e Piero Sbarluzzi, artisti di Pienza, diversi ma allo stesso tempo complementari, si accostano a Fiesole e alla sua storia: i materiali classici di Sbarluzzi con le alchimie di Formichi muovono l’area archeologica fiesolana e le impartiscono una chiave di lettura dinamica, lasciando alle vestigia antiche il loro carico di significato storico. È facile, così, guardare con occhio diverso l’arte antica che si arricchisce di quella recente: e si viene invitati a una visita nuova e, soprattutto, a una passeggiata di ampio respiro culturale sul Colle Etrusco”.
Emo Formichi e Piero Sbarluzzi fanno parte, come sottolinea Fabrizio Fè, “della tradizionale manualità pientina, trasmessa di padre in figlio e arricchita con intelligenza e creatività. La loro fama, che è cresciuta nel tempo, ha fatto sì che i due divenissero in Italia e all’estero ambasciatori del buon gusto e dell’arte che Pienza e la Val d’Orcia esprimono da sempre”.