Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Saluti da…
Vallombrosa e Saltino attraverso le cartoline d’epoca

Polistampa, 2011

Pagine: 216

Caratteristiche: ill. col., br.

Formato: 16x16

ISBN: 978-88-596-0952-0

Settore:

A3 / Architettura, urbanistica, territorio

DSU1 / Storia

SS5 / Antropologia

TL7 / Geografia, viaggio, guide

TL8 / Fotografia

€ 13,60

€ 16 | Risparmio € 2,40 (15%)

Quantità:
La cartolina nasce verso la metà del diciannovesimo secolo come mezzo di comunicazione sbrigativo. Di facile utilizzo e a basso costo rispetto alla lettera – per la quale erano necessari foglio, busta e ceralacca – la nuova missiva riscontra un successo immediato. I primi esemplari hanno una facciata completamente dedicata all’indirizzo, mentre il retro ospita immagini dei luoghi visitati ed anche pensieri e dediche agli amici lontani. Solo mezzo secolo dopo compaiono le prime cartoline con il cosiddetto divided back: a destra lo spazio per l’indirizzo e l’affrancatura e a sinistra il testo scritto. Attraverso le cartoline antiche (formato 9x14 cm) è oggi possibile ricostruire e documentare luoghi e persone dalla fine dell’Ottocento fino agli anni ’40 del Novecento. In Toscana le località turistiche di Vallombrosa e Saltino videro una straordinaria proliferazione di questo tipo di cartoline, con oltre 600 immagini fotografiche.
Nicola Wittum e Duccio Baldassini, appassionati collezionisti, presentano in questo ‘libro memoriale’ una selezione di cartoline dell’epoca, in alcuni casi pezzi rarissimi e di grande valore, con l’intenzione di mostrare attraverso le immagini la storia e le curiosità di questi luoghi, ma anche le persone che li frequentavano. È stato generalmente mantenuto il formato originale dei cartoncini illustrati, mentre il testo è ridotto a sobrie didascalie, brevi ma preziose per capire ciò che le immagini raccontano.
Lasciamoci quindi trasportare, in questo viaggio a ritroso nel tempo, dal fascino dei ricordi e auguriamoci che questo singolare e prezioso documento testimoni sempre di quei luoghi che i nostri nonni e bisnonni, villeggianti del passato, videro, conobbero e amarono.

Formato PDF