Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Scritti sulla Resistenza
(1954-1980)

Polistampa, 2007

A cura di:

Mirco Bianchi

Pagine: 272

Caratteristiche: br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-0225-5

Settore:

DSU1 / Storia

SS1 / Politica

Vedi:

Paolo Bagnoli, Zeffiro Ciuffoletti, Giorgio Spini, Ivano Tognarini

€ 15,30

€ 18 | Risparmio € 2,70 (15%)

Quantità:
Sono pubblicati 30 saggi sulla Resistenza e su alcuni dei suoi più importanti protagonisti, redatti da Carlo Francovich tra il 1954 e il 1980. Grande studioso e storico, Francovich offre attraverso queste pagine un prezioso contributo sui temi dell’antifascismo e della Resistenza. La stampa a Firenze dall’armistizio alla liberazione, l’omicidio di Giovanni Gentile, le esecuzioni sommarie in Toscana sotto la R.S.I., la collaborazione internazionale nella Resistenza, il delitto Matteotti: sono solo alcuni argomenti. Tra i molti personaggi ritratti o ricordati citiamo Vieri Nannetti, Roberto Battaglia, Carlo Rosselli, Nello Traquandi, Foscolo Lombardi, Ottorino Orlandini, Roberto Bolaffio.
Nato a Fiume nel 1910 da una famiglia nobilitata dagli Asburgo con il titolo di baroni, Francovich si trasferì a Firenze dopo la prima guerra mondiale, crescendo fiorentino a tutti gli effetti. Dalle sue origini mitteleuropee conservò sempre un’incomparabile ampiezza cosmopolitica di cultura e interessi: un atteggiamento che si ritrova anche nel suo approccio alla politica e alla storia. Francovich mirava infatti a collocare la Resistenza nella sua dimensione europea, con una visione ampia e obbiettiva della situazione politica. In quest’ottica si colloca pure la sua volontà di demandare agli istituti il compito di raccogliere e conservare tutte le varie fonti che possono servire a documentare nella maniera più ampia la storia della Resistenza, come lui stesso fece con l’Istituto Storico della Resistenza in Toscana, di cui fu tra i fondatori, con la carica di direttore prima e presidente poi fino alla morte, avvenuta nel 1990.

Premessa di Ivano Tognarini
Presentazione di Paolo Bagnoli
Introduzione di Zeffiro Ciuffoletti
Con un saggio di Giorgio Spini

Formato PDF