Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

La Divina Commedia

Polistampa, 2007

Pagine: 360

Caratteristiche: br.

Formato: 12x22

ISBN: 978-88-596-0230-9

Settore:

L1 / Studi, storia della letteratura

L9 / Poesia

€ 10,20

€ 12 | Risparmio € 1,80 (15%)

Quantità:
Un’edizione popolare nel prezzo ed elegante nella veste

Un’edizione maneggevole della grandiosa opera di Dante Alighieri, popolare nel prezzo ma accurata ed elegante nella veste. In 360 pagine sono raccolti, senza note né apparati, i cento canti che compongono le tre cantiche (Inferno, Purgatorio, Paradiso) del grande poema dantesco, secondo la trascrizione proposta da Giorgio Petrocchi per l’“Edizione Nazionale delle Opere di Dante Alighieri” della Società Dantesca Italiana.
Capolavoro del poeta fiorentino, la Commedia è considerata la più importante testimonianza letteraria della civiltà medievale e una delle più grandi opere della letteratura universale. Divenuta immediatamente celebre, fu composta dal sommo poeta dopo il suo esilio da Firenze (avvenuto nel 1302) e narra il viaggio fantastico da lui compiuto nel corso della settimana santa dell’anno 1300. Un viaggio con molteplici significati allegorici, itinerario dell’uomo dalle passioni terrene verso l’illuminazione delle libertà morali e della fede, cammino dall’istinto e dall’ignoranza verso la coscienza della verità e della salvezza. I personaggi, seppur realmente esistiti, vengono citati come esempi di creature vissute negli errori umani; ogni episodio è fortemente simbolico e va analizzato su diversi piani di interpretazione. Pur rispettando i modi caratteristici della letteratura e dello stile medievali (ispirazione religiosa, fine morale), il poema tende a una rappresentazione ampia e drammatica della realtà, ben lontana dalla spiritualità tipica dell’epoca.

Formato PDF
Vedi anche: