Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Museo dell’Opera di Santa Croce
2006. Le ultime opere recuperate dopo l’Alluvione del 1966

Polistampa, 2006

Pagine: 8

Caratteristiche: ill. col., pieg., 4 ante

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-0107-4

Collana:

Opera di Santa Croce Comunicalarte | Restauri, 1

Settore:

A1 / Storia dell’arte

A5 / Restauro

€ 1,50


Quantità:
Depliant illustrativo sulle ultime opere recuperate in seguito all’alluvione di Firenze del 1966 che produsse danni gravissimi e talora irreversibili ai capolavori situati all’interno del Museo dell’Opera di Santa Croce. Inutile ricordare che il Crocifisso di Cimabue – divenuto drammatico simbolo dell’alluvione stessa – subì una perdita del 60% della superficie pittorica.
In previsione del quarantennale dell’alluvione sono stati affrontati nuovi impegnativi interventi, in parte condotti dal Gabinetto di Restauri dell’Opificio delle Pietre Dure, in parte da restauratori privati con la supervisione della Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico. Sono 19 le opere che nel novembre 2006 tornano alla loro sede originaria, tra cui la Cacciata di Gioacchino dal Tempio e l’Incontro di Gioacchino e Anna di Giambologna, la Madonna dolente di Giotto, la Discesa di Cristo al Limbo di Agnolo Bronzino, tutte magistralmente e fedelmente riprodotte in questa pubblicazione.