Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Il reo e il folle. Anno VII/VIII, n. 21-22-23, settembre-dicembre 2002/gennaio-dicembre 2003
Forestiero

Polistampa, 2003

Pagine: 320

Caratteristiche: 2 coperte col., ill. b/n, br.

Formato: 17x24

ISBN:

Testata:

Il reo e il folle

Settore:

L3 / Racconti

L9 / Poesia

S1 / Medicina

SS3 / Diritto

SS4 / Psicologia, pedagogia

€ 40,00

Spedizione Gratuita

Quantità:
La rivista, diretta dalla psichiatra Gemma Brandi, affronta vari temi relativi all’istituzione penitenziaria con particolare riferimento alle malattie mentali (redazione: Gemma Brandi, Mario Iannucci; comitato scientifico: Nicola Assini, Paolo Cendon, Alv A. Dahl, Sergio De Risio, David B. Feinsilver, Flavia Franconi, Otto F. Kernberg, Francesco Maisto, Alessandro Margara, Marcello Marinari, Christopher J. Perry, Giuseppe Quattrocchi, Erik Simonsen, Michael Stone).

In questo numero triplo vengono pubblicate alcune ricerche e relazioni relative a due progetti regionali promossi dalla U.O. di Educazione alla salute della ASL 10 di Firenze, diretta dalla dottoressa Claudia Russo, in collaborazione con i Dipartimenti tecnici per la salute mentale delle ASL di Firenze e Prato.
Il primo di questi progetti si intitola Il disagio psichico e i problemi interetnici visti attraverso i dati dei Servizi psichiatrici di emergenza di Firenze e Prato e conclude il suo percorso. Il secondo, che ha preso l’avvio nel 2003, ha per titolo La seconda generazione: salute mentale e prevenzione del disagio della popolazione cinese, albanese e nord africana immigrata, nell’ambiente scolastico e nel tessuto sociale.
Testi di: Gemma Brandi, Loriana Murciano, Margherita Simeoni, Giacomo Grassi, Patrizia Bertoletti, Paolo Francesco Peloso, Raffaele Catapano, Rossella Mauro, Silvio Ciappi, Giuseppe Misso, Paolo De Pasquali, Alessandro Giuffrida, Mario Rocco, Angela Sforza.

Nella sezione À rebours testi di Gemma Brandi, Paolo Francesco Peloso, Mario Iannucci, Alberto Tassinari, Maria Omodeo.

Nella sezione La clinica del diritto interventi di Paolo Cendon, Nino Anselmi e Valeria Savoja.

Sono proposti inoltre poesie di Ana Maria Erra e Anna Mannucci, e racconti di Massimo Mannucci e Anna Mannucci.