Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Cuore di carta

Polistampa, 1998

Pagine: 144

Caratteristiche: br.

Formato: 15X21

ISBN: 978-88-85977-71-6

Settore:

L2 / Romanzi

€ 10,00

Esaurito

Il libro potrebbe non tornare disponibile
Quantità:
III ristampa

La Firenze del 2030 è un punto da cui osservare un mondo ormai cambiato: gli equilibri politici planetari sono stati stravolti, il diritto di voto è stato ristretto e va guadagnato con azioni socialmente utili, le persone sono controllate da microchip impiantati sotto la pelle.
In questo scenario futuribile si inserisce la storia di Guelfo. Il suo amore per Francesca, quello tra i genitori di quest’ultima, Giovanni e Laura, il rapporto di grande condivisione intellettuale tra Giovanni e Guelfo, sono alcuni degli snodi da cui passa il più usuale e insondabile degli scenari: quello della vita (e dunque della morte) di ciascuno. Nel tentativo di riappropriarsi del senso delle cose, delle passioni e degli slanci più profondi, del proprio posto nel mondo. Ed anche dei propri luoghi, se “essere fiorentini è uno stato di spirito. È un senso innato della grazia e della misura”.

“Un libro nei libri. E c’è Firenze, dove i personaggi navigano sospesi fra l’immaginario e il reale, fra l’ambiguità della vita e la voglia di morte, ma riscoprendo sempre il fondo positivo di se stessi e del mondo”
«La Repubblica»
“Un racconto umanistico che ha trovato la tridimensionalità dell’uomo, usando il passato come memoria, il futuro come speranza, il presente come attenzione. Il Cuore di carta di Riccardo Zucconi ha un pregio anche filosofico: quello di non scoprire niente, ma di far scoprire agli uomini quello che non sanno di sapere”
«La Nazione»

I edizione italiana: marzo 1998
Ristampe: settembre 1998, marzo 2003, novembre 2008
I edizione brasiliana: Coração de papel, Editora Record, Rio de Janeiro 2004 (tradução de Eliana Aguiar)
II edizione italiana: ottobre 2013
I ristampa: aprile 2015