Leonardo Libri | Firenze | Scheda Libro

Ravenna

Polistampa, 2002

A cura di:

Antonio Pane

Pagine: 200

Caratteristiche: br.

Formato: 15x21

ISBN: 978-88-8304-438-0

Collana:

Antonio Pizzuto | Opere, 3

Settore:

L2 / Romanzi

Vedi:

Andrea Camilleri

€ 11,90

€ 14 | Risparmio € 2,10 (15%)

Quantità:
Pizzuto avvia, a partire da questo romanzo, quella “schietta tendenza a rifiutare i tempi determinativi del verbo” a favore delle “forme infinitive”, che costituisce la sigla stilistica ed espressiva precipua dello scrittore siciliano. Questa scrittura all’infinito è una scrittura del continuo presente, in cui è possibile rivivere quanto già vissuto e quanto vissuto da altri, e in cui è possibile far riapparire quanti hanno già vissuto o quanti sono già stati vissuti da altri.
Ravenna, romanzo umoristico e pertanto biologico e genealogico, rappresenta insomma una delle più compiute operazioni letterarie che abbiano voluto fare del passato niente altro che una delle forme del presente, e che dunque abbiano trasformato in vivente quell’astratto vissuto che ognuno cerca di organizzare in racconto chiamandolo la propria vita.

Postfazione di Giancarlo Alfano
Testimonianza di Andrea Camilleri