Massimo Centini
Massimo Centini, nato a Torino nel 1955 e laureato in Antropologia Culturale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, si occupa di antropologia religiosa e di tradizioni popolari con particolare attenzione ai fenomeni meno conosciuti delle culture territoriali. È titolare della cattedra di Antropologia Culturale presso l’Università Popolare di Torino. Scrittore e saggista, ha pubblicato numerosissimi studi, tra i quali: L’Uomo Selvatico (1989), I Sacri Monti dell’arco alpino (1990), Il Piemonte delle origini (1992), Le vie della fede e dell’eresia sulle Alpi (1994), Ponzio Pilato (1994), Breve storia del Piemonte (1995), L’Anticristo (1996), La vera storia dei Re Magi (1997), Breve storia di Torino (1997), Piemonte Sabaudo (1997), Proverbi e modi di dire piemontesi (1998), Le bestie del diavolo. Gli animali e la stregoneria tra fonti storiche e folklore (1998), La storia della Sindone (1998), La Sindrome di Prometeo. L’uomo crea l’uomo: dalla mitologia alla biotecnologie (1999), Fisognomica (1999), Guida al sacro in Europa (2000).
di Massimo Centini
vedi anche