Antonio Ciccone
Nato a San Giovanni Rotondo il 15 gennaio 1939, nel 1954 si è trasferito a Firenze, dove ha frequentato gli studi d’arte di Pietro Annigoni, Nerina Simi e la Scuola Libera del Nudo all’Accademia delle Belle Arti. Dal 1963 al 1980 ha vissuto tra l’Italia e gli Stati Uniti. Dal 1986 al 1987 ha presentato una mostra itinerante in Inghilterra e Irlanda: Padre Pio e il Gargano. Nel 1987 ha eseguito l’affresco La Natività a Ponte Buggianese (Pistoia). Nel 1992 gli fu commissionata l’opera Composizione 1992-1993 per la Cassa Rurale ed Artigiana di San Giovanni Rotondo. Ha tenuto più di 150 mostre personali e le sue opere si trovano in musei e collezioni private in tutto il mondo. Ciccone ha ricevuto il Val Arbogast Memorial Prize del 1970, assegnatogli dal Parrish Art Museum di New York, il premio alla Prima Biennale Internazionale di Arte Sacra (Convento dei Cappuccini, San Giovanni Rotondo, 1972) e il Premio Firenze/Europa del 1992. Ha eseguito numerosi ritratti, composizioni e paesaggi, con varie tecniche: carboncino, china, olio, acrilico e affresco. Considerato tra i principali ritrattisti mondiali, Ciccone è conosciuto per i suoi maestosi ritratti in carboncino in acrilico. Vive e lavora a Firenze. www.antoniociccone.com
vedi anche