Faustino Giannoni

Faustino Giannoni è nato a Carmignano, nei pressi di Prato, il 4 ottobre 1886.
Durante il servizio di leva, fu tra i soccorritori a Messina dopo il terremoto che nel 1908 distrusse la città. Partecipò alla Grande Guerra, durante la quale fu fatto prigioniero. Terminato il conflitto, riprese il suo posto di commesso presso il Regio Provveditorato agli studi dove era stato assunto nel 1911. Dal 1922 fu impiegato presso la Magona d’Italia.
Dalla moglie Carolina, sposata per procura il 13 novembre 1915, mentre lui era al fronte, ebbe due figli: Milena e Fausto. È morto a Firenze il 30 novembre 1959.

di Faustino Giannoni