Stefano Sbarbaro

Si occupa di ideazione, comunicazione e organizzazione di eventi e progetti culturali svolgendo per diverse realtà e istituzioni attività di consulenza nel settore artistico e musicale. Negli ultimi quindici anni ha realizzato e curato mostre, installazioni, performance, concerti, festival, convegni, dibattiti, rassegne cinematografiche, attività teatrali, incisioni discografiche e pubblicazioni, regie di video documentari, aste e iniziative benefiche.
Dal 2006 collabora con Fondazione Antonio Mazzotta realizzando importanti progetti espositivi presso la sede milanese in Foro Bonaparte (Klee, Warhol-Beuys, Chagall e Mirò ecc), a Palazzo Reale di Milano (Kandinsky, Dorfles, Dario Fo, Ciurlionis, Samurai, Shunga, Maestri del 600 e 700 lombardo) e in altre importanti sedi italiane. Dal 2010 svolge attività di art advisory e promozione di artisti emergenti; per Banca Vontobel ha ideato e curato insieme a Pietro Bellasi e Bruno Corà un progetto volto al sostegno e alla valorizzazione dei linguaggi figurativi contemporanei, per BNL ha curato nel 2013 l’installazione Agopuntura per il Pianeta con l’artista Fabio Pietrantonio, con il quale ha poi realizzato per Banca Fideuram e San Paolo Invest il progetto Loop mostra itinerante che si è sviluppata in diverse sedi in Italia per tutto il 2014. Per Art Net Worth ha curato l’edizione 2012 del portfolio degli artisti e il lancio promozionale di un progetto di archiviazione digitale rivolto ad artisti e gallerie. Con l’ideazione del progetto Apocalisse nel 2012 instaura una collaborazione con la Fondazione Culturale San Fedele di Milano, realizzando un’importante opera site specific di Jannis Kounellis ora collocata permanentemente nella Chiesa di San Fedele.
In ambito musicale ha inoltre collaborato stabilmente con prestigiose realtà come la Fondazione Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, l’Orchestra da Camera della Lombardia “Guido Cantelli e la Fondazione Gioventù Musicale d’Italia fondando l’Ensemble Sinestesia.
Dal 2012 tiene una rubrica mensile sulla rivista «Pubblicità Italia» e svolge attività di consulenza  per TVN Media Group.
A Milano ha studiato al conservatorio diplomandosi in clarinetto, storia della musica e armonia e all’Università degli Studi nel corso di laurea in lettere ad indirizzo artistico.
Nel mese di aprile 2015 cura a Firenze la mostra L’Illusione di Sciltian - Inganni Pittorici alla prova delle modernità.

a cura di Stefano Sbarbaro