Piero Sebastiani

Piero Sebastiani (1927-2015) nasce in Lucchesia da famiglia contadina. A dodici anni comincia a lavorare. A diciassette anni è volontario nelle Brigate Nere. I diciotto anni li compie nel carcere fiorentino di Santa Teresa.
Dopo studi disordinati e cento lavori, interrompendo una carriera industriale, approda all’elettronica come operatore indipendente.
Avventuroso, inquieto, intimamente anarchico, alpinista, navigatore, si è dedicato alla scrittura soltanto in tarda età.
Cultore della memoria di una lunga vita intensamente vissuta, lettore infaticabile e onnivoro, ha sempre detestato i premi letterari, come altrettanto detesta, fra gli scrittori patentati, quei raffinati calligrafi che in centinaia di pagine sanno mirabilmente dire un magnifico nulla.
Walter Binni lo definì un “raccontatore”, uno degli ultimi di questa difficile e ormai rarissima specie.

di Piero Sebastiani