Giuseppe Donatini

«Il mio Credo non ha subito variazioni: è sempre quello imparato nella mia infanzia dalle labbra del sacerdote, quello appreso dalla mia Santa Mamma ed il medesimo professato dal Santo Padre nell’anno della fede»
Dal testamento spirituale

di Giuseppe Donatini