Alessandro Vezzosi
Nato nel 1950, vive a Vinci, dove ha fondato e dirige il Museo Ideale Leonardo Da Vinci, con il nascente “Giardino di Leonardo e dell’Utopia”. Alessandro Vezzosi è critico d’arte, leonardista, artista, esperto interdisciplinare e di museologia creativa. Ha una figlia, Reverie (“sogno a occhi aperti, meditazione, utopia”), proprio come i suoi fantastici studi, iniziati con un’associazione ispirata all’immaginario e poi confluita nel Museo Ideale di Vinci. Ha una moglie con la quale divide totalmente vita e ricerche. È fra l’altro Professore onorario dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze e Ispettore onorario del Ministero dei Beni Culturali e Ambientali. Primo borsista dell’Armand Hammer Center for Leonardo Studies dell’Università di California a Los Angeles. Ha curato la prima mostra di arte contemporanea in riferimento a Leonardo nel 1968. Esperto di museologia creativa, ha dato vita nel 1972 all’“Archivio Leonardismi” e a “Strumenti-memoria del territorio”; nel 2000 all’“Archivio delle impronte digitali di Leonardo” e al “Museo Ideale del Rinascimento”; recentemente alla “Libera Achademia Leonardi Vinci”. Critico d’arte dal 1976, si è occupato di “giardini delle meraviglie”, arte contemporanea, design… Leonardista dal 1979, ha curato nel 1989 il primo cd-rom “Leonardo. La pittura digitale”, nel 1994 la prima edizione multimediale del Codice Hammer-Leicester. Innumerevoli le mostre: fra le più recenti a Tokyo nel 2005, “Leonardo da Vinci. Il Codice Leicester”, con l’originale del manoscritto in collezione Bill Gates e con le interpretazioni del Museo Ideale di Vinci; nel 2006 ad Atene (“Leonardo Da Vinci. I segreti della creazione nell’arte e nella scienza. Dal Museo Ideale di Vinci al Megaron Mousikis di Atene”), e a Montecatini Terme (“Leonardo da Vinci. Mito e verità: riscoperte, attualità e nodi della conoscenza”). Ha tenuto conferenze dagli Stati Uniti al Giappone. Suoi libri e cataloghi sono stati pubblicati da editori di 19 Paesi in 18 lingue. Fra i suoi libri in francese: Léonard de Vinci. Art et Science de l’Universe, Gallimard, Paris, 1996 (da cui è stato realizzato l’omonimo film, per ARTE, in collaborazione con il Museo del Louvre, con la regia di Jean-Claude Lubtchansky); Léonard et l’Europe, 2001. Da luglio del 2007 è curatore scientifico della “Libera Achademia Leonardi Vinci” presso il Museo del Bigallo di Firenze.
di Alessandro Vezzosi