Miriam Serni Casalini

Nata a Firenze nel 1928, Miriam Serni Casalini racconta di sé: “Dovevo fare l’insegnante. Invece, sposata giovanissima, andando ‘contracqua’ dalla città alla campagna, sono stata solo donna di casa: moglie, nuora, mamma, nonna, con quel che ne comporta. Scrivere di cose del passato mi dà gioia, mi tiene la mente occupata mentre il cuore si tuffa nei ricordi. Pur percorrendo sempre strade di carta, ho tenuto tutto chiuso nel cassetto, iniziando a pubblicare qualche lavoro solo in tarda età”.
Con Il Buglione. Ricordi, proverbi, racconti, versi e mangiari del focolare toscano (Sarnus, 2009) ha vinto il premio speciale della Regione Toscana «Scrittore toscano dell’anno». Il libro che l’ha resa popolare nel 2001, Dal tetto al pagliaio. Bricciche del vecchio Chianti, è stato ripubblicato in diverse migliaia di copie da Sarnus nel 2011. Sotto la stessa sigla editoriale uscirà nel 2012 il libro di ricordi La noce a tre canti.

di Miriam Serni Casalini