Rosanna Bettarini

È nata il 30 luglio 1938 a Firenze, dove si è laureata in filologia romanza con Gianfranco Contini e dove ha insegnato filologia italiana presso la Facoltà di Lettere. Ha scritto su Jacopone da Todi, ha preparato l’edizione critica delle Vite dei più eccellenti pittori, scultori e architetti di Giorgio Vasari, secondo le due edizioni del 1550 e del 1568, l’edizione commentata delle Rime di Dante da Maiano, l’edizione in versi di Eugenio Montale, in collaborazione con Gianfranco Contini e poi, sempre di Montale, l’edizione del Diario postumo e l’edizione commentata delle Lettere a Clizia di Montale. Nel 1998 ha pubblicato Lacrime e inchiostro nel Canzoniere di Petrarca e nel 2005 l’edizione commentata del Canzoniere di Francesco Petrarca.
Accademica della Crusca, ha diretto la rivista «Studi di filologia italiana» e presieduto la Società dei Filologi italiani e danteschi. È entrata nella giuria del Premio Viareggio-Rèpaci nel 1996, chiamata da Cesare Garboli nel suo primo anno di presidenza.
Muore a Firenze il 26 dicembre 2012.

vedi anche